• Dove? In Franciacorta, e specialmente a CorteBianca.

    È con grande piacere che condividiamo con voi il bell'articolo di Pasquale Alfieri per DOVE, dedicato alla bellezza ed alle attrattive del nostro territorio. Già dal titolo e dall'incipit si capisce il tenore del pezzo:

    "La stagione migliore per vivere una delle icone della viticoltura italiana.
    Tra wine resort, degustazioni, borghi di campagna  e foglie gialle sul lago.

    Le viti delle colline della Franciacorta regalano in questo scorcio d’autunno lo spettacolo del foliage che tinge di rosso e di ocra le foglie. In questa parte di territorio nel cuore della Lombardia bresciana che lambisce il lago d’Iseo, c’è una storia di vinificazione che parte dal duecentesco toponimo di Franzacurta che ha saputo farsi conoscere nel mondo come una delle eccellenze italiane."

    E tra cantine, resort, e bellezze naturali, Pasquale Alfieri regala anche delle parole lusinghiere per CorteBianca, che riportiamo di seguito con grande piacere, anche perchè ci pare che colgano in modo corretto lo spirito che anima la nostra idea di viticoltura e salvaguardia del territorio:

    "A Provaglio d’Iseo si sente l’alito del lago che si mescola al respiro delle vigne della Corte Bianca, un’antica cascina interamente recuperata con principi di bioedlizia e sostenibilità, un mood all’insegna del naturale che la mano di Marina Tonsi e del marito Mauro Franzoni hanno trasferito anche alla loro produzione di “bollicine” finissime partendo dalla storia cinquecentesca di Messer Agostino Gallo e della sua nuova agricoltura dove l’orologio delle stagioni e l’apparente casualità della natura ha uno straordinario senso purché si sappia decifrarlo. È così che nella loro maison pervasa da trasparenze e giochi di luce, accanto ad orti avvolti da siepi profumate, nasce un Rosè Millesimato che inverte le proporzioni classiche delle uve lasciando prevalere il Pinot Nero sullo Chardonnay."

    Potete leggere l'intero articolo cliccando qui

  • È Festival di Franciacorta...È il loft a Firenze.

    Il 23 di Novembre il Festival di Franciacorta avrà luogo nella raffinata location di "È il loft a Firenze", in piazza del Carmine. E naturalmente CorteBianca è della partita, insieme ad altre prestigiose etichette del nostro territorio. Il programma prevede una degustazione guidata di Franciacorta Riserva Dosaggio Zero, e una degustazione alla scoperta delle diverse tipologie di Franciacorta Brut, Rosé e Satèn. Firenze in novembre è splendida, il Loft è molto spazioso...vi aspettiamo numerosi!

    Per informazioni e pronotazioni: eventi@franciacorta.net

Crediamo che esista un filo invisibile e forte che, come un antico pizzo, unisce le persone, gli animali, le piante, la storia e la cultura di un luogo in un profondo legame di armonia.

Filosofia CorteBianca Filosofia CorteBianca

Produrre vino in modo naturale è per noi seguire gli intrecci di questo filo, a partire da un angolo di Franciacorta, con il sogno di preservare e difendere un microcosmo, nel rispetto della sua natura e della sua anima.

Filosofia CorteBianca Filosofia CorteBianca

Intorno a questo concetto ruota tutta la filosofia di CorteBianca. Dalle tecniche biologiche di coltivazione, alla protezione della biodiversità, fino al recupero della cascina secondo principi di bioedilizia e sostenibilità: ogni scelta compiuta in questi anni testimonia il legame con la terra, con la tradizione e un'antica domesticità, e rappresenta una precisa visione, etica ed estetica insieme.

Filosofia CorteBianca