• CorteBianca. Con Joia

    "L'Enfasi della Natura", è il nome di uno dei menù per l'estate di Joia, ristorante dello chef stellato Pietro Leemann. Ma diventa anche un modo di descrivere in sintesi l'esperienza di una cena in questo storico e raffinatissimo locale milanese di alta cucina vegetariana.
    Piatti molto interessanti si susseguono sulle tavole con sapori, colori, etica ed estetica impareggiabili. Anche i nomi dei piatti, magiche citazioni, contribuiscono ad accompagnare in un percorso dentro un paesaggio di natura.
    Antonio di Mora è il sommelier che ha il sapere di abbinare, con ricercatezza e talento, grandi vini a questi piatti. La sua carta, molto premiata, è un interessante viaggio tra certezze e nuove scoperte. CorteBianca ha il piacere di essere in questa selezione.

  • Elle Decor in Franciacorta: ci siamo anche noi

    Un bell'articolo di Elle Decor in occasione dei Floating Piers di Christo. Ci fa piacere essere menzionati come "sostenitori dell'agroalimentare etico". Potete leggere l'articolo cliccando qui.

Crediamo che esista un filo invisibile e forte che, come un antico pizzo, unisce le persone, gli animali, le piante, la storia e la cultura di un luogo in un profondo legame di armonia.

Filosofia CorteBianca Filosofia CorteBianca

Produrre vino in modo naturale è per noi seguire gli intrecci di questo filo, a partire da un angolo di Franciacorta, con il sogno di preservare e difendere un microcosmo, nel rispetto della sua natura e della sua anima.

Filosofia CorteBianca Filosofia CorteBianca

Intorno a questo concetto ruota tutta la filosofia di CorteBianca. Dalle tecniche biologiche di coltivazione, alla protezione della biodiversità, fino al recupero della cascina secondo principi di bioedilizia e sostenibilità: ogni scelta compiuta in questi anni testimonia il legame con la terra, con la tradizione e un'antica domesticità, e rappresenta una precisa visione, etica ed estetica insieme.

Filosofia CorteBianca