• CorteBianca: tutte le parole della guida di Tom Stevenson

    _____________________________________________________________________________________________

    La guida di Christies non ha solo dato un voto (82) decisamente alto ai nostri vini, mettendoli a livello dei migliori Franciacorta, ma ha anche usato delle parole davvero lusinghiere per descrivere la nostra giovane impresa. Ecco di seguito il testo integrale:

    " CorteBianca è una nuova casa vinicola della Franciacorta. I primi vini sono stati fatti nel 2008 e lanciati sul mercato nel 2011. Al momento producono il loro vino solo in una porzione dei 4,5 ettari coltivati, tutti con certificazione biologica. Un inizio davvero eclatante, con uno stile squisito e raffinato, cremoso e vicino ai lieviti. Presentazione di grande classe."

    * Franciacorta Extra Brut
    Non invecchiato, metodo tradizionale: 95% Chardonnay, 5% Pinot Nero
    * Franciacorta Satèn
    Invecchiato, metodo tradizionale: 100% Chardonnay
    ** Franciacorta Rosé
    Invecchiato, saigneé, metodo tradizionale: 80% Pinot Nero, 20% Chardonnay

     

  • CorteBianca tra i grandi Franciacorta nella super guida di Tom Stevenson

    Il volume è stato appena pubblicato da Christie’s, la casa d’aste: il titolo è “World Encyclopedia of Champagne & sparkling wine”, 528 pagine firmate da Tom Stevenson, l’autorità mondiale nel pianeta delle bollicine. Sono descritti i migliori sparkling del mondo, un’ottima guida usabile anche per i brindisi di Capodanno.

    Nella prima edizione dell’enciclopedia, nel 1998, c’erano solo etichette di Champagne, perché Stevenson considerava allora tutte le altre del settore “noiose e mal fatte”. In 15 anni tutto è cambiato: i Paesi rappresentati sono 42, dall’Austria allo Zimbawe, dal Messico all’India, dalla California all’Australia. Per la prima volta, nell’edizione che Stevenson ha messo a punto assieme alla master of wine Essi Avellan, l’Italia ha un ruolo da primato. E’ il Paese al quale sono state dedicate più pagine dopo la Francia. Alla Franciacorta va il riconoscimento di faro del settore. Sono 61 le aziende recensite della Franciacorta. Il voto più alto (90) è stato assegnato a Ca’ del Bosco, a quota 86 c’è Bellavista e poco dopo, a 82 punti, Cortebianca (con il Rosé).

Crediamo che esista un filo invisibile e forte che, come un antico pizzo, unisce le persone, gli animali, le piante, la storia e la cultura di un luogo in un profondo legame di armonia.

Filosofia CorteBianca Filosofia CorteBianca

Produrre vino in modo naturale è per noi seguire gli intrecci di questo filo, a partire da un angolo di Franciacorta, con il sogno di preservare e difendere un microcosmo, nel rispetto della sua natura e della sua anima.

Filosofia CorteBianca Filosofia CorteBianca

Intorno a questo concetto ruota tutta la filosofia di CorteBianca. Dalle tecniche biologiche di coltivazione, alla protezione della biodiversità, fino al recupero della cascina secondo principi di bioedilizia e sostenibilità: ogni scelta compiuta in questi anni testimonia il legame con la terra, con la tradizione e un'antica domesticità, e rappresenta una precisa visione, etica ed estetica insieme.

Filosofia CorteBianca