• CorteBianca a Bazzano con SlowFood

    Slow Food Regione Emilia Romagna e la Condotta Slow Food Samoggia Lavino organizzano un evento unico dedicato esclusivamente al Franciacorta. La manifestazione si terrà nella maestosa cornice delle sale e del cortile interno della Rocca dei Bentivoglio di Bazzano (BO), sabato 4 e domenica 5 maggio. Sarà una rara occasione per degustare i prestigiosi vini di 15 aziende della Franciacorta tra cui i nostri CorteBianca e, in contemporanea, per assaporare i migliori prodotti tipici dell'Emilia.
    Nel cortile interno della Rocca sarà predisposto uno stand del "Club Amici del Toscano” che offrirà una selezione dei propri sigari, in abbinamento anche con il Franciacorta.
    Sabato 4 maggio alle ore 17.30 nei locali della Cantina, si terrà una presentazione/ degustazione dedicata al Franciacorta a cura di Nicola Bonera, Miglior Sommelier d'Italia AIS 2010.

    I riferimenti ai quali prenotare la presentazione Franciacorta e/o l'adesione all'evento sono:
    Fondazione Rocca dei Bentivoglio
    Tel. +39 051 8364051 +39 051 836441
    E-mail: segreteria@roccadeibentivoglio.it

    Potete scaricare la locandina della manifestazione qui

  • Gilbert & Gaillard premia CorteBianca

    Valutazioni positive, buone schede di degustazione e punteggi di ottimo livello continuano ad arrivare da critici e guide. È così anche per "The world wine signature" il volume dei francesi Francois Gilbert e Philippe Gaillard, dedicato al meglio dell'enologia transalpina e internazionale, pubblicazione che, insieme all'omonima rivista, riserva particolare attenzione ai vini biologici e biodinamici.

    Nella sezione dedicata alla Franciacorta, fanno ingresso le nostre tre referenze e il punteggio ottenuto - 89/100 per l'Extrabrut e 88/100 per Satén e Rosè - pongono le etichette di CorteBianca tra i vini di grande qualità. Infatti, essere collocati tra gli ottantacinque e gli ottantanove centesimi significa presentare "uno standard estremamente alto" e riuscire a convincere i degustatori "per la tipicità e il carattere" dei propri vini.

    E inoltre dalle schede di degustazione, consultabili on line qui, arrivano nuovi suggerimenti sugli abbinamenti. Dalla Francia ci consigliano il matrimonio tra Rosé e coniglio e tra Satèn e crudo di pesce. Mentre per l'ExtraBrut l'indicazione è di esaltarne "l'originalità", servendolo insieme a un vero classico d'oltralpe, la scaloppa di foie gras.

Crediamo che esista un filo invisibile e forte che, come un antico pizzo, unisce le persone, gli animali, le piante, la storia e la cultura di un luogo in un profondo legame di armonia.

Filosofia CorteBianca Filosofia CorteBianca

Produrre vino in modo naturale è per noi seguire gli intrecci di questo filo, a partire da un angolo di Franciacorta, con il sogno di preservare e difendere un microcosmo, nel rispetto della sua natura e della sua anima.

Filosofia CorteBianca Filosofia CorteBianca

Intorno a questo concetto ruota tutta la filosofia di CorteBianca. Dalle tecniche biologiche di coltivazione, alla protezione della biodiversità, fino al recupero della cascina secondo principi di bioedilizia e sostenibilità: ogni scelta compiuta in questi anni testimonia il legame con la terra, con la tradizione e un'antica domesticità, e rappresenta una precisa visione, etica ed estetica insieme.

Filosofia CorteBianca