• CorteBianca a Taste. Un'esperienza di gusto

    CorteBianca era veramente a suo agio alla Stazione Leopolda di Firenze. Tra farine biologiche, polpa di ricci di mare, soppressate indimenticabili, confetterie di altissimo livello, in un contesto  suggestivo e d’atmosfera, abbiamo visto fermarsi davanti al nostro stand esperti di vino e bon vivant professionisti, dandy fiorentini e turisti stranieri. Abbiamo stappato numerose bottiglie e abbiamo raccontato la nostra storia, rispondendo a domande tecniche e a semplici curiosità. Inoltre, non possiamo non essere orgogliosi del fatto che CorteBianca sia stato molto apprezzato (e anche molto bevuto), così come il pizzo della nostra etichetta. Dopotutto il pubblico di Taste è notoriamente preparato dal punto di vista del gusto, in tutti i sensi, e l’arena non era quindi delle più facili.

    La prossima volta, con tutti e tre i vini in degustazione, scommettiamo che Taste ci darà ancora più gusto

  • CorteBianca Satén e Rosè: i nuovi nati promettono bene

    Dobbiamo dirlo. È stato emozionante il primo incontro con i nostri due nuovi Franciacorta, di cui abbiamo finalmente fatto il degorgement qualche giorno fa. La degustazione è stata un’esperienza che ha addirittura superato le aspettative, per pienezza di gusto, profumo e piacevolezza al palato. I due nuovi nati faranno il loro debutto in società intorno ad aprile-maggio, ma è già possibile vedere in anteprima sul sito le bellissime bottiglie, che si abbinano in maniera armoniosa, per tonalità e stile, con l’extrabrut.

Crediamo che esista un filo invisibile e forte che, come un antico pizzo, unisce le persone, gli animali, le piante, la storia e la cultura di un luogo in un profondo legame di armonia.

Filosofia CorteBianca Filosofia CorteBianca

Produrre vino in modo naturale è per noi seguire gli intrecci di questo filo, a partire da un angolo di Franciacorta, con il sogno di preservare e difendere un microcosmo, nel rispetto della sua natura e della sua anima.

Filosofia CorteBianca Filosofia CorteBianca

Intorno a questo concetto ruota tutta la filosofia di CorteBianca. Dalle tecniche biologiche di coltivazione, alla protezione della biodiversità, fino al recupero della cascina secondo principi di bioedilizia e sostenibilità: ogni scelta compiuta in questi anni testimonia il legame con la terra, con la tradizione e un'antica domesticità, e rappresenta una precisa visione, etica ed estetica insieme.

Filosofia CorteBianca